Conferenza con Giuseppe Fornari

fornari stimateLunedì 6 febbraio 2017 il prof. Giuseppe Fornari ha tenuto una conferenza agli studenti dal titolo “Nietzsche e il problema della mediazione divina” in Aula Santi Veronesi. È stato trattato in modo particolare il tema della morte di Dio, contenuto nel celebre aforisma 125 della Gaja Scienza, uno dei più celebri passi filosofici di tutti i tempi. In questo brano, lucido e visionario al tempo stesso, secondo lo studioso, che ha dedicato al filosofo tedesco il libro Il caso Nietzsche, viene rivelata la profonda differenza tra Dioniso e Cristo e profetizzata la situazione culturale dei nostri tempi. Essa si caratterizza non tanto dall’assenza di Dio, come comunemente viene letto il passo citato, ma dalla lotta tra la ricerca spasmodica di capri espiatori, che ripete il rito sacrificale tipico del mondo antico e rappresentato dal dio Dioniso, e che conduce a sempre nuove e terribili violenze, e l’annuncio cristiano di un Dio crocifisso, che rende giustizia a tutte le vittime.

L’incontro è stato organizzato dall’Associazione di filosofia Sed Contra in collaborazione con il Centro culturale san Gaspare Bertoni.

 GIUSEPPE FORNARI, docente di storia della filosofia all’Università di Bergamo, è stato discepolo e collaboratore dell’ antropologo francese René Girard, creatore della teoria mimetica, di cui ha curato la traduzione delle opere in italiano e con cui ha scritto il libro Il caso Nietzsche. La ribellione fallita dell’Anticristo (2002). Studioso della filosofia greca, ha condotto studi sui filosofi presocratici come Eraclito, La luce dell’Oscuro (2012), oltre ad avere dedicato opere a pittori come Leonardo, La bellezza e il nulla. L’antropologia cristiana di Leonardo da Vinci (2005) e Caravaggio, La verità di Caravaggio (2014).