Esame di Stato 2018, esito eccellente alle Stimate

Anche quest’anno tutti i nostri studenti del quinto anno hanno superato l’Esame di Stato conseguendo rispettivamente il diploma di Liceo Classico, di Liceo Linguistico, di Liceo Scientifico e di Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate.

Le due Commissioni d’Esame (una per i due Licei Scientifici e una per gli altri due Licei), miste e presiedute da un Professore esterno, hanno apprezzato il lavoro svolto dalla Scuola e le competenze dimostrate dagli studenti.

Degni di nota i nostri studenti che sono usciti con punteggi apicali, ovvero otto cento/cento, di cui cinque con la lode, al liceo classico (su 22 candidati), tre cento/cento al liceo scientifico, di cui due con la lode, (su 10 candidati), un cento/cento al liceo scientifico scienze applicate (su 13 candidati) e otto cento/cento, di cui quattro con la lode, al liceo linguistico (su 26 candidati).

La percentuale di punteggi pieni rasenta il 40% al liceo classico, valore esaltato ulteriormente se si considera l’eccezionale difficoltà della prova scritta di lingua greca con un testo di Aristotele (!), ed è al 30% sia al liceo linguistico che al liceo scientifico: si tratta di valori eccezionali nel medagliere della nostra Scuola ma anche nella Provincia di Verona e sono assolutamente superiori alla media nazionale (x3).

Da sottolineare inoltre l’elevato numero di studenti che ha riportato i punteggi della fascia alta (superiore a ottanta centesimi): al liceo linguistico praticamente tutti i candidati. Assenti sono inoltre gli studenti con punteggi nella fascia bassa (tra sessanta e settanta punti) nel liceo classico e nel liceo scientifico e molto rari negli altri due licei.

Se è vero che il punteggio d’Esame non può misurare il valore della persona, è altrettanto sicuro che il solido consenso ottenuto dalla Scuola su prove scritte nazionali (la prima e la seconda) e su prove scritte (la terza) e orali testate da commissari esterni (il 50% della Commissione) è un buon indicatore di salute di tutte le sue componenti. Un’ulteriore e importante conferma di quello che sapevamo.

Vivissimi complimenti dunque a tutti i candidati e a tutti i loro Professori, di quest’anno certamente, ma anche degli anni precedenti!

classi quinte 2018