Cosa è l’A.S.L.

L’attività di ALTERNANZA SCUOLA LAVORO è entrata a far parte in modo organico e obbligatorio dell’offerta formativa di tutti gli indirizzi del sistema liceale in base alla legge 13 luglio 2015, n.107, recante il titolo “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”. Il progetto si rivolge agli studenti di terza liceo e si sviluppa secondo una scansione triennale per un monte ore complessivo di 200 ore.

Finalità
  1. attuare modalità di apprendimento flessibili e equivalenti sotto il profilo culturale ed educativo, rispetto agli esiti dei percorsi del secondo ciclo, che colleghino sistematicamente la formazione in aula con l’esperienza pratica;
  2. arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con l’acquisizione di competenze spendibili anche nel mercato del lavoro;
  3. favorire l’orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali;
  4. realizzare un organico collegamento delle istituzioni scolastiche e formative con il mondo del lavoro e la società civile;
  5. correlare l’offerta formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.
Modalità di svolgimento

L’attività di alternanza scuola lavoro si compone di due fasi distinte, formazione in aula ed esperienza di lavoro presso una struttura esterna alla scuola, che devono, però, essere intese come due momenti, teorico il primo, pratico il secondo, di un unico percorso di apprendimento:

• FORMAZIONE IN AULA (80 ORE) Le 80 ore previste a scuola possono essere svolte tramite diverse modalità, sotto la supervisione di un tutor scolastico:

  • corso formazione sulla sicurezza sul lavoro (obbligatorio per tutti gli studenti che si apprestano a svolgere il tirocinio estivo)
  • lezioni curricolari o extra curricolari attinenti con il percorso ASL
  • Incontro con testimoni di impresa
  • Incontri di orientamento
  • Visite guidata in azienda/ente/associazione
  • Lezione sulla compilazione del Curriculum vitae modello EuroPass
  • MASTER di Orientamento a cura del COSP
  • ECDL
  • certificazione di lingue

Ogni attività che rientra nelle 80 ore dovrà essere registrata dagli studenti in un Diario di bordo personale.

• FORMAZIONE IN CONTESTO LAVORATIVO (120 ORE). Il Liceo Alle Stimate propone ai propri studenti di terza liceo di svolgere un’esperienza di lavoro della durata di 3 settimane da compiersi preferibilmente durante il periodo estivo tra la quarta e la quinta liceo.

Ogni struttura ospitante metterà a disposizione un tutor interno che seguirà lo studente durante il tirocinio e si rapporterà con il tutor scolastico. Gli enti ospitanti per l’attività di tirocinio dello studente possono essere reperiti oltre che dalla scuola anche dallo studente.

Per il tirocinio estivo vedi qui.

Verifica del percorso

Al termine del tirocinio estivo e non oltre la fine del primo quadrimestre del quinto anno lo studente dovrà produrre un elaborato (cartaceo e/o multimediale) che contenga una riflessione sul percorso svolto e una descrizione delle competenze che l’esperienza ha permesso di sviluppare. Tale lavoro sarà valutato dal docente della disciplina curricolare che meglio si legherà con il percorso e che sarà decisa dal consiglio di classe.

Gli allievi avranno sempre la possibilità di confrontarsi con il proprio tutor scolastico e i docenti per un supporto e un consiglio nella riflessione sulle proprie competenze.

Infine, è previsto che la valutazione dell’attività di ASL entri nelle prove e nella valutazione dell’Esame di Stato secondo modalità che il Ministero dovrà indicare.

I docenti referenti dell’alternanza scuola lavoro sono:

  • per il liceo classico e linguistico: prof Francesco Lerario
  • per il liceo scientifico e delle scienza applicate: prof. Alessandro Cortese

chi desiderasse ulteriori informazioni è possibile scaricare la guida operativa per la scuola predisposta dal MIUR cliccando qui.