Offerta Formativa

Le nostre scelte didattiche
Docenti tutor

medie 1

Durante il percorso di crescita e sviluppo, ogni ragazzo ha bisogno di essere seguito da figure adulte di riferimento, in primis i genitori. Anche gli insegnanti sono centrali nel determinare il successo formativo, pertanto, in ogni classe, due docenti svolgono il ruolo di Tutor, letteralmente “colui che accompagna un altro”. I tutor sono hanno il compito di coordinare al meglio le attività didattiche della classe, facilitare le relazioni della scuola con la famiglia e di stimolare la responsabilità educativa di tutta l’équipe pedagogica.

Piano di studi personalizzato e unità di apprendimento

I docenti della classe presentano piani di lavoro formati da unità di apprendimento pluridisciplinari, scegliendo tematiche che possano coinvolgere contemporaneamente gli studenti in più di una disciplina. Attraverso la programmazione, gli insegnanti trasformano gli obiettivi specifici in obiettivi di apprendimento, secondo quanto stabilito dalle indicazioni nazionali per il curricolo del primo ciclo d’istruzione. I progetti proposti permettono inoltre ai docenti di cogliere e sviluppare nei ragazzi abilità solitamente poco utilizzate in ambito prettamente scolastico.

Lezioni multimediali e tecnologia LIM

Ogni aula della Scuola è cablata. Il professore ha la possibilità di collegarsi a Internet o di proiettare file cartacei e multimediali inerenti alla lezione. L’Istituto dispone anche di lavagne interattive, dotate di software didattici specifici per le varie discipline, che consentono di “amplificare” la realtà fornendo agli studenti stimoli integrati per una “comunicazione efficace”. Molti dei testi scolastici sono inoltre scaricabili in formato pdf sul computer e ricchi di riferimenti al web.

Sportelli di recupero e di approfondimento

Quando ritengono utile riprendere o approfondire un contenuto particolare, gli insegnanti di ogni materia possono attivare sportelli pomeridiani di recupero o potenziamento. Il servizio è gratuito e destinato agli studenti che, a giudizio del docente, necessitano di tale intervento. Le famiglie vengono avvisate per tempo con indicazioni precise di giorno e orario.


Attività facoltative

medie4

In orario pomeridiano, la scuola offre moltissime attività di vario genere per gli studenti interessati.
L’iscrizione è facoltativa e viene effettuata all’inizio dell’anno scolastico.
Le proposte includono:

  •  Studio pomeridiano, per migliorare il metodo di lavoro, l’organizzazione del tempo di studio e per potenziare la collaborazione tra studenti. È compreso nella retta, e si può aderire su prenotazione libera dal lunedì al venerdì. Sono sempre presenti alcuni insegnanti per aiutare i ragazzi;
  •  Attività sportive: Multisport, Aikijujutsu, ecc.;
  •  Corsi per la certificazione linguistica europea: Flyers, KET e PET;
  •  Lezioni individuali di canto e strumento musicale;
  •  Corso di musica di insieme: TACABand;
  •  Corso di Teatro con saggio finale;
  •  Laboratorio artistico “Se provo ci riesco”.

Iniziative scolastiche
Progetti culturali
  1. Le lingue straniere (ovvero l’inglese, il tedesco e lo spagnolo), sono per noi particolarmente importanti nel curriculum dello studente: per questo, viene offerta la possibilità di integrare l’apprendimento con la certificazione europea del livello conseguito.medie-neve1
  2. Durante le ore di Inglese vengono affrontati argomenti specifici di altre discipline, anticipando l’esperienza CLIL (Content and Language Integrated Learning), prevista dal Ministero per la scuola secondaria di secondo grado.
  3. Per chi desiderasse sviluppare abilità relazionali e mettersi in gioco, è disponibile un “laboratorio teatrale”, che prevede uno spettacolo finale in presenza di alunni, insegnanti e genitori.
  4. Nelle unità di apprendimento che riguardano l’ambito scientifico verrà data particolare attenzione allo sviluppo delle capacità logiche e di osservazione, attraverso sperimentazioni pratiche in laboratorio e attività in ambiti extrascolastici.
  5. Molto importante è la cura dell’esposizione orale degli argomenti. Attraverso l’interrogazione, l’allievo ha modo di migliorare la propria capacità espressiva.
  6. Per le classi prime, durante il mese di settembre, si organizzeranno alcuni momenti di convivenza per una maggior conoscenza reciproca.
  7. Per tutte le classi vengono proposte uscite culturali e attività che approfondiscono l’ambito storico, artistico, naturalistico e sociale.
  8. È prevista la partecipazione a tornei sportivi o scientifici per stimolare i ragazzi ad una sana competizione.

Progetti formativi

Progetto: “relazioni scuola famiglia”
La scuola offre ai genitori molteplici occasioni di incontro, tra cui colloqui personali con i professori, conferenze, e spettacoli realizzati dagli allievi. Lo scopo è rafforzare la responsabilità dei genitori nell’educazione dei propri figli, sviluppando un dialogo educativo coordinato ed armonico tra famiglie e docenti.

Progetto: Orientamento
La scuola si incarica di offrire aiuto agli studenti nell’elaborazione del loro progetto di vita e di studio. Ogni docente, a tale scopo, propone attività curricolari, extra-curricolari ed integrative finalizzate alla scoperta e valorizzazione delle peculiarità e delle potenzialità di ciascuno studente.
Entro il mese di ottobre, agli studenti delle classi terze viene consegnato un documento nel quale è riportato il Consiglio Orientativo, concordato tra tutti gli insegnanti. Esso ha l’obiettivo di trasformare la scelta della scuola superiore in un’occasione di crescita e di dialogo tra lo studente e le persone adulte che interagiscono con lui. Il documento offre uno sguardo dei docenti non solo sulle conoscenze, ma anche su alcune abilità e competenze trasversali acquisite dallo studente nel corso degli anni, tra cui il senso del dovere, la volontà di socializzare, l’interesse ad approfondire, l’acquisizione di un metodo, la capacità di esprimersi, di concentrarsi e di organizzarsi.